Un Grazie alle aziende reggiane per l'aiuto durante l'emergenza

andra tutto bene

In questo tempo così difficile segnato da isolamento, sofferenza e lutti, la nostra comunità continua a dare prova di vicinanza e solidarietà.

La Casa Madonna dell’Uliveto vuole esprimere la sua sentita gratitudine alle aziende reggiane che l’hanno sostenuta, a titolo gratuito, nell’affrontare questo periodo di emergenza sanitaria: Enertech srl di Bagnolo in Piano per attività di sanificazione, SPAL Automotive srl di Correggio, DANA Reggio Emilia, AF Project di Scandiano, Gens Nova E.T.S. Sezione di Reggio Emilia per la fornitura di dispositivi di protezione.

L’Hospice, pur nella riorganizzazione parziale del servizio resasi necessaria per l’osservanza delle disposizioni di legge in materia di emergenza sanitaria Covid-19, ha cercato di mantenere inalterata la qualità dell’assistenza e dell’accompagnamento ai suoi pazienti.

Come ricorda la direttrice della Casa Madonna dell’Uliveto dr.ssa Mirta Rocchi “E’ vero che tante persone stanno soffrendo a causa del contagio da Coronavirus. E’ tuttavia altrettanto innegabile che altre patologie – quali quelle oncologiche in fase avanzata – continuano a segnare le storie di vita dei malati che ne sono affetti e dei loro familiari. Continuare a prestare attenzione al loro prendersi cura significa mettere in campo tutti gli sforzi possibili per non alimentare sentimenti di abbandono nella percezione e nei vissuti dei malati, già molto provati da un contesto generale stravolto nelle sue pratiche quotidiane.
Ci rincuora sapere che il servizio Hospice può contare sulla sensibilità e generosità di persone, che, in qualità di professionisti, sono al nostro fianco nel mantenere la qualità dell’assistenza.”